Curarsi con i Libri: a Firenze c’è la Piccola Farmacia letteraria

Curarsi con i Libri: a Firenze c’è la Piccola Farmacia letteraria

16 Gennaio 2019 Off Di Riccardo Rico Reina

La Piccola Farmacia letteraria di Firenze è una libreria dove si possono trovare “soluzione letterarie ai problemi reali”.

Spesso un problema o un momento complicato, possono essere curati senza dover per forza incorrere in medicine. A volte basta la storia giusta al momento giusto per ritornare a sentirsi bene.

E così esiste un luogo dove tutto questo, da mera idea, diventa qualcosa di reale e tangibile. Per la precisione a Firenze dove ha aperto le porte a dicembre la “Piccola Farmacia letteraria” un posto dove, per citarne proprio la “mission” si trovano “Soluzioni letterarie per problemi reali – scrivono sulla pagina Facebook -.

Sei triste? Ti senti nostalgico? Sei appena uscito da una storia d’amore disastrosa?”.

Tra queste pareti si può trovare la cura per i mali emotivi, così come per voltare pagina superando un momento particolarmente complicato o per cambiare vita.

“Vieni, abbiamo la cura per te! La nostra libreria ha un catalogo selezionatissimo, propone soluzioni letterarie per problemi reali. Come in una vera farmacia, cerca il sintomo e noi abbiamo la cura”, aggiungono nella descrizione.

Non vi sono bottigliette o intrugli medici in questo luogo, ma le parole giuste delle quali si può sentire la necessità proprio in quel preciso istante della nostra vita. Del resto è cosa risaputa che le storie possano essere un vero balsamo nei momenti più difficili.

Partendo da questo presupposto ha aperto i battenti la “Piccola farmacia Letteraria” in via di Ripoli, nel quartiere di Gavinana, da un’idea di Elena Molini.

Un ulteriore spazio che si aggiunge alle numerose librerie che si possono trovare in tutta Italia, molto belle e uniche nel loro genere.

In questo spazio, tra gli scaffali, si può incappare nel libro giusto, in storie che vengono presentate ai lettori accompagnate da un piccolo bugiardino dove sono spiegati i sintomi che quel determinato libro è in grado di curare.

Dall’ansia alla depressione, dall’abbandono alla sensazione di solitudine, dall’amore non corrisposto alla crisi di mezza età: ogni domanda può trovare una risposta, ma soprattutto ogni persona può trovare il libro che la riesca ad aiutare a sentirsi meglio, a scorgere una nuova chiave di lettura del problema.

Sono più di sessanta le categorie e gli stati d’animo che vengono elencati nei vari bugiardini che accompagnano i romanzi, completi di posologia e di effetti collaterali.

E quella della Piccola Farmacia Letteraria di Firenze è un’iniziativa che in breve tempo ha ricevuto moltissimi consensi.