Ecco perché alcune relazioni di coppia sono destinate a fallire

Ecco perché alcune relazioni di coppia sono destinate a fallire

18 Gennaio 2019 Off Di Massimo Rotelli

La scienza afferma che la ragione sia legata alle discrepanze nel modo di gestire le emozioni.

Quando all’inizio ci si innamora, tutto appare perfetto e si riconosce la persona che è al proprio fianco come l’unica con cui siamo in grado di creare degli obiettivi e delle prospettive future.

A volte anche illudendoci e immaginando situazioni irrealistiche.

Alcune coppie sono perfettamente bilanciate, funzionano perché riescono a superare insieme le sfide della quotidianità, rafforzandosi avanti alle difficoltà e confermando il proprio sentimento a dispetto del tempo che passa.

Altre relazioni, invece, falliscono, addirittura, nel giro di pochi mesi, e proprio perché non sempre si riesce a portare avanti un impegno in cui non ci si concentri solo su sé stessi.

Le statistiche ISTAT, relative al 2017, mostrano, infatti, un grosso aumento del numero dei divorziregistrando un vero e proprio “boom”, e separando nettamente chi ce la fa da chi, purtroppo, vive la rottura. Quali sono, dunque, i motivi che portano alcune coppie a non resistere allo scorrere del tempo?

La scienza individua come prima motivazione quella legata allo stato mentale degli individui stessi. Infatti, spesso, alla base c’è una grande immaturità nei riguardi delle prospettive future e nella considerazione del “noi” nella concezione della coppia stessa.

Le coppie che non durano  fanno del litigio la propria gabbia e non riescono a vedere quanto, invece, un diverbio o una diversità di vedute possa permettere di edificare i propri valori  e la conoscenza più intima del partner.

Il fatto che, durante i primi periodi di frequentazione, ci si senta in uno stato quasi di estasi non è sempre positivo. Infatti, ci si ritrova storditi ed in una bolla di sapone che scoppia al minimo contatto con la realtà.

Talvolta, il passaggio brusco dalla conoscenza al diretto rapporto di coppia risulta quello che permette di unire in maniera indissolubile gli individui, proprio perché la concezione della realtà è più accentuata e quindi si possono porre le basi migliori per la costruzione di una relazione solida e duratura nel tempo.

Tutto nasce dalla consapevolezza di dover cercare una persona non per colmare la propria solitudine momentanea, ma per portare avanti un viaggio che potrà riservare momenti meravigliosi, ma anche sorprese poco gradite.

In fondo, il vero senso dell’amore è proprio questo: farsi reciprocamente forza per affrontare al meglio le avversità della vita e per godere a pieno delle gioie che esse dona.

Avere la persona perfetta al proprio fianco renderà ogni istantanea un ricordo indelebile.