I ristoranti della nuova giuria di MasterChef. CONOSCIAMOLI MEGLIO

I ristoranti della nuova giuria di MasterChef. CONOSCIAMOLI MEGLIO

16 Gennaio 2019 Off Di Enrico Stiletti

Dovranno decretare il successo o meno dei concorrenti di MasterChef 2019, sono Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli.

Ecco i loro ristoranti.

Torna uno degli appuntamenti più amati del palinsesto televisivo italiano che coinvolge appassionati di cucina, ma non solo.

Si tratta di #Masterchef, che tornerà con la nuova edizione, la numero otto, a partire dal 17 gennaio 2019 su #Sky Uno. 

A valutare le prestazioni dei concorrenti ci saranno gli ormai storici giudici: Bruno #Barbieri, Joe #Bastianich, Antonino #Cannavacciuolo e la new entry Giorgio #Locatelli

L’attesa della nuova edizione, proprio in questi giorni, è resa più facile grazie a #MasterChefAllStars che vede cimentarsi ai fornelli i concorrenti delle edizioni precedenti: quattro appuntamenti che hanno preso il via dal 20 dicembre.

Se c’è una cosa che MasterChef ha fatto in tutti questi anni è stata quella di elevare gli chef a delle vere e proprie star, così come i loro locali.

Ma da giudici a giudicati, o quanto meno gustati, quali sono i ristoranti dei quattro giudici di MasterChef 2019?

Antonino Cannavacciuolo ha diversi locali e nel corso della carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti: dalle stelle Michelin, alle forchette della Guida Gambero Rosso, senza dimenticare quella de L’Espresso.

Tra i suoi locali Villa Crespi (Orta San Giulio – Novara), che oltre ad essere stellato, recentemente è stato celebrato come miglior ristorante di lusso di TripAdvisor.

Non solo, tra i suoi locali vi è il Canavacciuolo Café & Bistrot a Novara dove la proposta spazia dagli snack al ristorante. Sempre a Novara la Bakery che propone dolci di ogni genere in viaggio di gusto che spazia per tutta la penisola italiana. E infine un bistrot anche a Torino.

Joe Bastianich ha locali sparsi in tutto il mondo. In Italia troviamo Orsone a Cividale del Friuli (Udine) ristorante e B&B dove si può gustare cucina americana tradizionale, hamburger e italiana.

L’imprenditore aveva anche un locale a Milano il “Ricci” aperto insieme ad altri soci (tra cui Belen) ma poi chiuso due anni dopo. Ha altri 17 locali negli Stati Uniti.

Bruno Barbieri è lo chef italiano più stellato: ha ricevuto sette stelle in 40 anni: unico in Italia. A giugno 2016 ha aperto a Bologna il Bistrot Fourghetti, locale completo di locanda e di bar. La cucina è ricca di contaminazioni tra regionale e Paesi arabi e del basso Mediterraneo.

E poi c’è Giorgio Locatelli, new entry della famiglia di MasterChef in occasione della nuova edizione del talent di cucina. Sua la Locanda Locatelli a Londra al numero 8 di Seymour Street.

La sua carriera lo ha portato prima a lavorare in diversi locali di altissimo livello, fino alla decisione negli anni Novanta di aprire Zafferano a Londra.

Il ristorante si era aggiudicato una stella Michelin. Poi Locatelli si è trasferito nel locale a cui ha dato il nome dove propone un menu che esalta il made in Italy.