Lo spettacolo teatrale Up & Down fa il SOLD OUT in tutte le sale. ULTIME DATE DISPONIBILI

Lo spettacolo teatrale Up & Down fa il SOLD OUT in tutte le sale. ULTIME DATE DISPONIBILI

10 Gennaio 2019 Off Di Riccardo Rico Reina

Una lunga lista di date con al fianco la scritta SOLD OUT, è questo che si vede dalla locandina pubblicata sulla pagina ufficiale dello spettacolo su facebook.

Qualsiasi compagnia teatrale punta ad avere tanto successo, ma per il momento il “Tutto esaurito” va ai protagonisti dello spettacolo teatrale Up & Down.

In scena ci sono il conduttore televisivo e attore Paolo Ruffini e sette ragazzi, cinque con la sindrome di Down, uno autistico e uno sulla sedia a rotelle, ma prima di tutto sono gli attori della compagnia livornese Mayor Von Frinzius, laboratorio teatrale nato con l’idea che tutti possono essere attori.

Tutti siamo Up & Down: siamo up quando tutto va secondo i piani e siamo down quando invece le situazioni prendono una piega diversa.

Molto spesso le persone con la sindrome di Down sono molto più up delle persone che non l’hanno.

Up & Down comincia nell’allegria più assoluta grazie ad una valanga di palloni gialli gonfiabili che vengono sospinti verso il pubblico che subito comincia la sfida a colpirne almeno uno alzandosi velocemente in piedi.

Lo spettacolo prosegue poi con una serie di monologhi di Paolo Ruffini che vengono interrotti e sabotati dall’intervento degli altri attori che quadro dopo quadro dimostrano di essere molto più abili del conduttore: Simone è un miglior intrattenitore, Giacomo è più spudorato, Erika è una primadonna perfetta, Federico ha una faccia che è già una maschera di per sé, Andrea è un grandissimo imitatore, mentre David, il ragazzo autistico, è straordinariamente metodico ed è il cantante del gruppo.

I momenti d’interazione con il pubblico non mancano con Ruffini che scende in platea per fare domande, chiamare alcune coppie sul palco e creare così un breve talk show sull’amore.

Durante tutto lo spettacolo, la compagnia invita i presenti a riflettere sulle relazioni umane quali uomo e social, uomo e gioco e uomo e danza.

“I miei ragazzi hanno una confidenza con la vita che i cosiddetti “normali” non hanno – scrive Paolo Ruffini sulla propria pagina facebook e m’insegnano giorno dopo giorno che la normalità non esiste.

Esiste la vita che, come il teatro, normale non sarà mai, ma sarà sempre un’occasione meravigliosa”. 

Dallo spettacolo è stato anche tratto un documentario dal titolo Up and Down – Un Film Normale che racconta la tournée nei teatri italiani e il backstage dello spettacolo.

Presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma domenica 21 ottobre e diretto da Paolo Ruffini e Francesco Pacini, la tournée di #Upanddown non si ferma mai!

Ecco i prossimi appuntamenti:

– 12 gennaio: Up & Down in Filanda a Santa Lucia di Piave, ultimi biglietti disponibili: http://bit.ly/updownsantalucia;

– 22 e 23 gennaio: Up & Down al Brancaccio – Repliche straordinarie 22 e 23 gennaio, biglietti: bit.ly/uprm222301;

– 24 gennaio: Up & Down @ Fondazione Teatro Coccia Novara, biglietti: bit.ly/upteatrococcianovara;

– 3 agosto: Up&Down al Follonica Summer Festival, biglietti: bit.ly/updownfollonica;

2019: l’anno più #Up di sempre!