Festa del Cinema di Roma 2019: una volta Cinecittà

Festa del Cinema di Roma 2019: una volta Cinecittà

11 Ottobre 2019 Off Di Paola Montonati
Condividi se ti piace

Roma abbraccerà il cinema per le 14esima edizione della Festa del cinema di Roma, in programma dal 17 al 27 ottobre, dove l’Auditorium Parco della Musica vedrà un red carpet spensierato, come sono i 14 anni della Festa del cinema di Roma, che avrà come simbolo Greta Garbo.

Per tutto il periodo della Festa del cinema di Roma, le sale progettate da Renzo Piano saranno affiancate dal Villaggio del cinema costruito per l’occasione, e il Maxxi diventerà un prolungamento ideale del Villaggio del cinema. 

Ma a Roma il Teatro dell’Opera, la Casa del jazz, la Casa del cinema, Palazzo Altemps, il Carcere di Rebibbia, il Policlinico Gemelli, Piazza di Pietra, via Condotti, ponte Sant’Angelo, l’isola Tiberina, la multisala Barberini e il My Cityplex Savoy ospiteranno performance, proiezioni, red carpet, incontri e mostre per una festa che non vede confini in un grande set cinematografico teatro di numerosi film premiati con gli Oscar.

Quest’edizione 2019 della Festa del cinema di Roma vedrà anche l’iniziativa go plastic-free, grazie al supporto di Marevivo e Acquachiara, con la distribuzione di piccole borracce per l’acqua, mentre registi di fama internazionale saranno presenti con cortometraggi sul tema dell’ambiente.

Le sezioni della Festa del cinema di Roma sono Tutti ne parlano, Eventi speciali, Incontri ravvicinati, Duel – Fedeltà / Tradimenti, Preaperture, Retrospettive, Omaggi e restauri, Riflessi, Film della nostra vita.

Per Fedeltà / Tradimenti sono state coinvolte 45 tra le personalità più interessanti del panorama intellettuale italiano, tra cui 15 scrittori o giornalisti che sceglieranno un libro e racconteranno il film tratto, come i premi Strega Edoardo Albinati, Melania Gaia Mazzucco, Francesco Piccolo e Sandro Veronesi.

Il format Duel vedrà due personalità del mondo artistico, della cultura e dello spettacolo sfidarsi davanti al pubblico, confrontando opinioni su temi legati al cinema, ai suoi protagonisti, alle sue storie, come le grandi rivalità nel cinema.

Le mostre in programma animeranno la festa dal Maxxi a Palazzo Merulana per passare alla Casa del cinema.

Tra i grandi nomi ci sarà Martin Scorsese, che presenta il film The Irishman, Bill Murray premiato da Wes Anderson, lo scrittore Bret Easton Ellis che dialogherà con Antonio Monda sui grandi film degli anni Settanta e Fanny Ardant  sul palco dell’Auditorium Parco della Musica per uno degli Incontri ravvicinati.

Da non perdere Ethan Coen, fratello di Joel, che con lui ha firmato successi quali Fargo, L’uomo che non c’era e Il grande Lebowski, il regista giapponese Kore-eda Hirokazu, protagonista di una delle Retrospettive, Edward Norton, che accompagnerà Motherless Brooklyn – I segreti di una città e il regista e sceneggiatore Bertrand Tavernier sul palco dell’Auditorium Parco della Musica.

John Travolta sarà protagonista di un incontro con il pubblico dove ripercorrerà la sua carriera e presenterà il thriller The Fanatic di Fred Durst, da lui interpretato, mentre Jia Zhangke e Zhao Tao saranno protagonisti di un Incontro ravvicinato sulla loro carriera e il loro sodalizio artistico.

Condividi se ti piace