Fine agosto nella Valmalenco e a Sondrio

Fine agosto nella Valmalenco e a Sondrio

25 Agosto 2019 Off Di Paola Montonati

Sono davvero molti gli eventi previsti per la fine di agosto tra Sondrio e Valmalenco.

Nel weekend del 24 e 25 agosto, presso il campo sportivo di Pedemonte a Berbenno di Valtellina dalle 19:30 si terrà la Sagra della Rana, il tradizionale appuntamento con la particolare specialità locale.

Il 25 agosto presso il Campo Moro del Centro Sportivo Pradasc Lanzada dalle 9 si terrà la Cronosalita Lanzada, inoltre in località Agneda ci sarà la festa di Sant’ Agostino e a Alpe Lago di Chiesa  in Valmalenco la festa di Sant’Abbondio, con alle 11 la Messa e a seguire alle 12:30 il pranzo preparato dal Gruppo per San Abundi.

A Colorina ci sarà la festa di San Bernardo, con la Santa Messa, processione e una cena organizzata dalla Parrocchia.

Il 27 agosto dalle 9 alle 22 in via Roma e piazza ss.Giacomo e Filippo a Chiesa in Valmalenco ci saranno i mercatini occasionali di Belèè fa a man, mentre per il 30 agosto è prevista L’energia della centrale, una visita guidata alla Centrale idroelettrica di Lanzada alle 17:30 presso il piazzale della Centrale.

L’iscrizione è obbligatoria presso il Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco.

Alle 18 è prevista una visita serale con le torce all’interno della Miniera della Bagnada di Lanzada, a seguire una cena tipica presso un ristorante di Lanzada.

L’iscrizione è obbligatoria presso il Comune di Lanzada e si richiedono abbigliamento e calzature adeguati.

Dalle 21 al Castello Stefano Quadrio di Chiuro si esibiranno i Baraccone Express, un prestigioso quartetto la cui musica va dal mondo delle colonne sonore alle incursioni nella musica gitana, fino ai sentieri dell’Old Time Jazz, con Paolo Xeres (cymbalon), Luca Radaelli (clarinetto/sax), Edoardo Tomaselli (tromba/voce) e Stefano Malugani (contrabbasso).

Il 30 e 31 agosto a Lanzada ci sarà l’apertura del museo mineralogico in via Palù dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 17 alle 19.

A Chiuro il 31 agosto è previsto il Meeting Open Internazionale di atletica leggera paralimpica della  Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali e Federazione Italiana Sport Disabili Intellettivi e Relazionali.

Nel pomeriggio è in programma il Meeting Open Regionale Fidal, per creare forme di condivisione e legame tra atleti normodotati e disabili.

Tutto questo tra Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina, un territorio caratterizzato da una natura selvaggia, incastonato tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina.

Questa zona è il regno della neve d’inverno con 60 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività all’aria aperta, tra montagne maestose, che sanno regalare una scenografia di colori, profumi e sapori che mutano a ogni stagione.

Non mancano bellezze naturali, artistiche, storiche e scenari unici, come i terrazzamenti sul versante retico dell’Adda, noti per i pregiati vini che ben si accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.

Maggiori info si possono avere telefonando al numero 0342451150, scrivendo a info@sondrioevalmalenco.it e sul sito www.sondrioevalmalenco.it