0 3 minuti 2 anni
Condividi se ti piace

Dopo un periodo d’incertezza per via dell’emergenza sanitaria, il Gran Premio di Formula 1 a Monza, uno degli eventi più attesi del mondo dei motori, si terrà dal 4 al 6 settembre.

Sul sito ufficiale dell’Autodromo, a fine luglio, è stata comunicata la notizia che prove e gara si terranno a porte chiuse per il perdurare delle condizioni d’incertezza legate al Covid-19.

L’idea dell’Autodromo Nazionale Monza per far partecipare gli appassionati al Gran Premio d’Italia di quest’anno sarà Face For Fan, dove ogni appassionato potrà essere virtualmente presente alla gara che si terrà a porte chiuse.

Infatti, attraverso sagome personalizzate con il proprio viso si potrà essere presenti virtualmente al Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia 2020 dove, su alcune selezionate tribune dell’Autodromo Nazionale Monza, saranno installate delle silhouette a grandezza naturale che riprodurranno dei divertenti busti di tifosi.

Ciascuna immagine sarà composta dal vero volto di un fan, riprodotto da una fotografia, e da una t-shirt a scelta con i colori del paese d’origine del tifoso o motivi legati alla gara italiana.

L’iniziativa permetterà a migliaia di tifosi di partecipare in remoto, acquistando una sagoma personalizzata che verrà posta in una delle tribune del Tempio della Velocità alla gara di Formula 1 del 6 settembre a Monza ed è sufficiente collegarsi al sito www.monzanet.it da uno smartphone per prendere parte a Face For Fan.

Si dovrà poi selezionare il vestito preferito tra quelli disponibili e scattarsi un selfie con la fotocamera del cellulare e, una volta inseriti i dati ed elaborato il pagamento, la sagoma verrà stampata e collocata su un seggiolino di una delle tribune.

L’iniziativa Face For Fan dell’Autodromo Nazionale Monza e Automobile Club d’Italia, condivisa da Regione Lombardia e Formula 1, evidenzia come questo weekend di gara, oltre all’elevato valore sportivo insito nel Campionato mondiale di Formula 1, assuma quest’anno una caratterizzazione più solidale.

Il ricavato netto dell’Autodromo Nazionale Monza derivato dall’iniziativa Face For Fan, infatti, sarà interamente devoluto in beneficienza alla Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma e all’associazione Brianza per il Cuore di Monza.

La grande novità di questo campionato, per le esigenze dettate dall’emergenza sanitaria, è che Monza sarà l’apripista alle altre due gare che si svolgeranno in Italia.

Infatti la settimana successiva a Monza si correrà per la prima volta al Mugello, dove è in programma il Gp di Toscana Ferrari 1000, mentre la tredicesima gara in calendario, già ufficializzata, si svolgerà a Imola.

Condividi se ti piace

Lascia un commento