Il magico mondo delle pietre preziose: Ematite

Il magico mondo delle pietre preziose: Ematite

14 Gennaio 2021 0 Di Paola Montonati
Condividi se ti piace

Una pietra dal colore nero e lucente…

Gemma dalla magnifica lucentezza metallica, l’ematite è uno dei minerali più comuni sulla terra, i suoi esemplari possono apparire molto diversi tra loro per quanto riguarda la colorazione, che spazia dal nero, al color canna di fucile, al ruggine, e persino essere rossa.

E’ una delle rarissime gemme a esibire una lucentezza metallica, e come le altre che presentano questa caratteristica, ha una densità alquanto elevata e un alto indice di refrazione. Sebbene i vari esemplari di ematite possono sembrare molto diversi tra loro, tutti, anche di color nero o grigio scuro, hanno una striatura color ruggine se sfregati contro un’altra superficie.

L’ematite è presente in gran parte della crosta terrestre ed è una delle più importanti fonti di minerali ferrosi al mondo.

Un tempo questa pietra luccicante dal colore scuro era estratta in centinaia di miniere sparse in giro per il mondo, oggi invece proviene principalmente da una dozzina di miniere, dove si trovano ingenti quantità di macchinari sofisticati capaci di estrarre più di 100 milioni di tonnellate di metalli ferrosi l’anno.

In Europa, la principale fonte di ematite è la Cumbria, nel Regno Unito, più specificamente della bellissima ematite speculare, che presenta strati di mica granulare dalla brillantezza metallica a specchio, tempestata da luminosi granelli puntiformi color grigio-argento e blu, che sembrano essere brillantini.

Per l’Italia invece, a Rio Marina sull’Isola d’Elba, fin dal periodo Etrusco, si ricava una qualità di ematite molto ricercata.

Sul continente sudamericano, i giacimenti da cui si estraggono le gemme più pregiate si trovano in Brasile, dove, nello stato di Minas Gerais, in particolare ad Antonio Pereira, Jaguaracu, Itabira e Congonhas de Campo, si estraggono cristalli d’imponenti dimensioni, mentre nello stato di Bahia, dove ci sono le miniere di novo Horizonte e Brumado, si estraggono le lastre dai cristalli piatti o tubolari.

Il Nord America, il Canada e gli Stati Uniti sono tra i maggiori produttori di minerali ferrosi al mondo e, negli Stati Uniti, vastissimi giacimenti di ematite si trovano lungo le sponde del Lago Superiore nel Michigan, mentre nelle zone di Thomas Range (Utah), Aztec Peak (Arizona), Buckskin Mountains (Arizona) e Chub Lake (New York) si trovano esemplari geminati a rosa di ferro.

Nella terra africana, il Marocco è uno dei più proficui produttori di ematite, con i giacimenti di Nador, dai quali si ricavano magnifici cristalli e i luminosi cristalli di Ematite dal raro abito prismatico vengono ritrovati nella miniera di Wessels, nel Deserto del Kalahari in Sud Africa.

Condividi se ti piace