La Candelora e la data palindroma del 02 02 2020

La Candelora e la data palindroma del 02 02 2020

2 Febbraio 2020 Off Di Riccardo Alessandro Reina
Condividi se ti piace

Il giorno palindromo è quello in cui la cui data, espressa nel formato numerico gg/mm/aaaa oppure mm/gg/aaaa, è simmetrica nella lettura (palindromo), in altre parole resta uguale a se stessa sia se letta da sinistra verso destra sia se letta da destra verso sinistra.

Oltretutto il 2 febbraio 2020 è il 33º giorno dell’anno ed è seguito da altri 333 giorni. Diciamo subito che quella del 2 febbraio 2020 è l’unica data palindroma del 2020.

La prossima ci sarà nel 2021 e quella successiva sarà nel 2022 e poi dovremo aspettare ben 8 anni perché la incontreremo nel 2030.

Candelora è il nome con cui è popolarmente nota in italiano (ma nomi simili esistono anche in altre lingue) la festa della Presentazione al Tempio di Gesù (Lc 2,22-39), celebrata dalla Chiesa cattolica il 2 febbraio.

Nella celebrazione liturgica si benedicono le candele, simbolo di Cristo “luce per illuminare le genti”, come il bambino Gesù venne chiamato dal vecchio Simeone al momento della presentazione al Tempio di Gerusalemme, che era prescritta dalla Legge giudaica per i primogeniti maschi.

Fino alla riforma liturgica successiva al Concilio Vaticano II, e tuttora nella forma straordinaria del rito romano, la festa era (ed è) chiamata Purificazione della Beata Vergine Maria. La riforma volle riportare la festa all’originale evento: la celebrazione della Presentazione al tempio del Signore, rimasta invariata nella chiesa ortodossa.

La festa viene osservata anche dalla Chiesa ortodossa e da diverse chiese protestanti. In molte zone e in diverse confessioni è tradizione comune che i fedeli portino le proprie candele alla chiesa locale per la benedizione.

Detto ciò, abbiamo scelto, per superstizione e curiosità di pubblicare questo articolo alle 20 e 20 del 02 02 2020

Condividi se ti piace