L’Inverna a Belgirate 2019

L’Inverna a Belgirate 2019

5 Novembre 2019 Off Di Paola Montonati
Condividi se ti piace

Anche quest’anno La Società delle Regate 1858 e la Pro Loco di Belgirate terranno il Trofeo Invernale L’Inverna a Belgirate, giunto alla sesta edizione, che si disputerà nelle acque del lungolago di Belgirate il 10 novembre, il 1 dicembre e il 12 gennaio 2020.

Alla scorsa edizione presero parte 65 imbarcazioni per ciascuna prova, con 5 persone per equipaggio, per un totale di 1000 persone tra velisti, appassionati e spettatori.

Continuerà la collaborazione con i Circoli della Vela Libera Verbano, che affiancheranno nell’organizzazione la Società delle Regate 1858 per la manifestazione in acqua.

Il lavoro sinergico delle associazioni ha permesso di realizzare un bellissimo spettacolo sul lago, che suscita molto interesse non solo nei velisti ma anche nei turisti che danno la possibilità a un piccolo borgo come quello di Belgirate di vivere anche nel periodo invernale.

Come benvenuto tutti i partecipanti potranno ritirare presso la segreteria un buono colazione, poi ci sarà un briefing per gli skipper e verrà dato il via alla manifestazione.

Al rientro, tutti i velisti potranno pranzare insieme sul lungolago e una bella novità per questa edizione sarà la collaborazione con la Fondazione Meyer di Firenze, cui sarà devoluto una parte dell’incasso dell’evento.

Ma perché questa particolare regata è detta Inverna? E chi è la Società delle Regate?

Le due brezze regolari del Lago Maggiore sono la Tramontana, che si attiva nella notte con una direzione da nord verso sud, per poi calare durante la mattinata e appunto l’Inverna, che, dopo qualche ora di calma, si sente a partire da mezzogiorno spirare dal basso lago.

La storia della Società delle Regate, che dalla sua fondazione è sempre rimasta sulle spiagge di Belgirate, piccolo borgo del Lago Maggiore, ha avuto tra i suoi soci i più illustri personaggi della storia risorgimentale italiana, come i fratelli Cairoli, Giuseppe Garibaldi, i fondatori Ruggero Bonghi, esploratore, e lo statista Massimo D’Azeglio, genero di Alessandro Manzoni, che era ritenuto dai popolani come uno che sapeva tutte le cose.

Artisti come Leonardo Dudreville e il suo amico e scultore Carlo Sessa andavano sul lago con un dingy con la fresca Inverna o il burrascoso Mergozzo, che accarezzano queste rive.

Oggi i naviganti della Società, pochi ma esperti dell’arte marinaresca, sanno apprezzare la natura e l’ebbrezza di competere.

Le attività della Società delle Regate di Belgirate vanno dalla Scuola Vela per ragazzi dai 12 ai 18 anni ai Corso Crociera e Corso Spinnaker oltre alle regate Camicie Rosse, l’Inverna a Belgirate e Vela Libera Verbano e ad altre importanti iniziative sociali.

Condividi se ti piace