Lonato in Festival 2019

Lonato in Festival 2019

26 Luglio 2019 Off Di Paola Montonati
Se ti piace condividi... grazie

Sarà la fortezza di Lonato del Garda a ospitare Lonato in Festival

Per quattro giorni ricchi di divertimento per grandi e piccoli torna Lonato in Festival, giunto alla settima edizione, che propone numerose forme artistiche e contenuti culturali, nel conteso della Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda, in provincia di Brescia, una fra le più imponenti fortezze del Nord Italia.

Dall’1 al 4 agosto i suggestivi spazi del parco e del castello ospiteranno formazioni di artisti di strada, compagnie di circo contemporaneo e musicisti per un viaggio nel Circo Contemporaneo con artisti e compagnie italiane molto apprezzate per la loro bravura e per la qualità dei loro spettacoli.

Nel cartellone non mancherà un omaggio a Leonardo da Vinci, con Nicola Bruni e Cecilia Fumanelli che presenteranno Leonardo, il peso e la piuma, uno spettacolo su un genio fuori da ogni schema, che ha fatto della sua vita un gioco e che oggi lascia nel mistero chi cerca di scoprire la sua vera natura.

Un gradito ritorno dopo l’anteprima dello scorso anno è Circo Zoé, una delle più prestigiose compagnie di Circo Contemporaneo Italiane, con Naufragata, un dolce viaggio in un mare di acrobazie e virtuosismi.

In cartellone ci sarà anche Circo El Grito, riconosciuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e sempre in tour in tutte le più importanti piazze e festival europei, fondata dall’acrobata uruguaiana Fabiana Ruiz Diaz e dall’artista multidisciplinare italiano Giacomo Costantini, che a Lonato porterà in scena lo spettacolo Scratch and stretch.

Già confermati la compagnia tutta al femminile Cadute dalle Nuvole con lo spettacolo di danza in sospensione e acrobatica su cerchio aereo Gleam, i francesi del gruppo Envol Distratto con lo spettacolo J’ai les crocs dove clownerie, e la marionettista Nadia Imperio con lo spettacolo Camminando sotto il filo, ispirato alla cultura sarda, dove confluisce l’arte marionettistica internazionale.

Per il circo contemporaneo dalla Francia ci sarà il numero di acrobatica del Duo Zenzero e Cannella – Cie ZeC, basato su una fotografia che ritrae due grandi artisti del passato.

Anche quest’anno il complesso monumentale della manifestazione vedrà una mostra fotografica per il 150° anniversario della nascita del Senatore Ugo Da Como, ideatore e fondatore di questa importante realtà culturale, infatti la sua dimora,  la Casa del Podestà, sarà animata nei giorni del Festival dalle Visite guidate teatrali.

Un grande spazio sarà dedicato al divertimento dei bambini con giochi e spettacoli adatti al pubblico dei più piccoli, che potranno sfidarsi nel parco giochi che troverà spazio nei prati verdi del castello e ideato dal maestro catalano Joan Rovira, che assemblando i più svariati materiali ha ideato una serie di giochi di abilità che metteranno a dura prova grandi e piccoli.

Inoltre saranno allestiti vari punti di ristorazione per essere sempre vicini alle postazioni di spettacolo e degustare una serie d’invitanti cibi del mondo dello street food.

Se ti piace condividi... grazie