Mari Pintau: tavolozza di mille colori in Sardegna

Mari Pintau: tavolozza di mille colori in Sardegna

15 Luglio 2020 0 Di Luna Turelli
Condividi se ti piace

Incantevole distesa candida lambita da acque dalle mille sfumature, la spiaggia di Mari Pintau è una delle bellezze della Sardegna meridionale, un luogo in cui la natura ha davvero compiuto un capolavoro.

Ed è tutto racchiuso nel suo nome, che in sardo significa “mare dipinto”.

Proprio come un quadro, il litorale in questione è un gioiello che sembra uscito dal pennello di un grande artista: i colori intensi e le infinite sfumature che brillano sotto il caldo sole del Golfo di Cagliari rendono questa spiaggia una località così affascinante e suggestiva che ogni anno attira migliaia di turisti.

Siamo nei pressi di Quartu Sant’Elena, un territorio ricco di bellezze naturali che nulla hanno da invidiare alle più incantevoli destinazioni esotiche. La baia si trova a Geremeas, piccolo comune molto conosciuto dai viaggiatori di tutto il mondo.

Arrivare alla spiaggia di Mari Pintau è molto semplice: da Cagliari, da cui dista circa 20 km, si prosegue in direzione Villasimius lungo un itinerario panoramico che vi permetterà di godere delle incredibili meraviglie di questo tratto di litorale sardo.

La presenza di un comodo parcheggio a pochi passi dalla baia è un ulteriore incentivo a visitare questo luogo strepitoso. Sono solo pochi minuti di cammino lungo un sentiero immerso nella macchia mediterranea, fin quando la vegetazione non si apre su un paesaggio da fiaba.

Piccoli sassi e ciottoli granitici punteggiano l’intera lingua di spiaggia, mescolandosi a sabbia finissima di un colore candido che caratterizza il fondale, il quale digrada dolcemente verso il largo. Qua e là, rocce che emergono dal mare spumoso infrangono i raggi del sole, scintillando di mille sfumature.

E poi un’acqua cristallina, così trasparente da lasciar vedere il fondale e tutto ciò che vive sotto la superficie del mare: i suoi colori sono così intensi e stupefacenti da lasciare chiunque senza fiato. È proprio da qui che deriva il nome di Mari Pintau, per le infinite tonalità che vanno dal turchese al verde smeraldo, arrivando al blu profondo quando ci si allontana dalla costa.

Tutt’intorno alla spiaggia, è la natura a farla da padrone: il verde della macchia mediterranea che cinge la piccola mezzaluna di sabbia e ciottoli forma un perfetto contrasto con l’azzurro del cielo e le sfumature del mare. E se amate fare snorkeling, qui potrete immergervi alla scoperta di fondali meravigliosi.

Cosa desiderare di più per una giornata in pieno relax?

FONTE: SiViaggia

Condividi se ti piace