• 2 Dicembre 2022 07:08

PR NEWS

Ogni giorno notizie da tutto il Mondo su: auto, arte e cultura, design, moda, tv e video, fotografia, salute e ambiente, tecnologia, stile di vita, nautica, eventi e molto altro

Milano Wine Week 2020

DiPaola Montonati

Ott 3, 2020
Condividi se ti piace

Sarà un’edizione tutta nuova quella di Milano Wine Week, dal 3 all’11 ottobre, il primo evento internazionale dedicato al vino del 2020, tra incontri digitali, collegamenti con esperti di tutto il mondo e un’apertura speciale via internet.

L’apertura si svolgerà il 3 ottobre alle 20.15 e la rassegna sarà inaugurata da un flash mob virtuale, dove 5mila persone brinderanno con i vini delle aziende dell’Istituto Trentodoc. Ma tantissimi eventi torneranno a far scorrere il vino per le strade di Milano, grazie a ristoranti, locali e cantine aderenti.

La Milano Wine Week s’inserisce in un progetto di ripartenza per quei settori particolarmente colpiti dall’emergenza, come quello della distribuzione vinicola e quello della ristorazione, con milioni di ettolitri di vino invenduti nelle cantine di tutto il Paese, che ha inevitabilmente coinvolto enoteche e locali.

Quartier generale della manifestazione sarà Palazzo Bovara, in Corso Venezia, che grazie alla sua posizione strategica è la sede ideale per alcuni tra gli appuntamenti più istituzionali della manifestazione, per un fitto palinsesto di masterclass, seminari, lanci di nuove etichette e walk-around tasting.

Quest’anno l’headquarter della settimana del vino ospiterà anche la prima edizione della Digital Wine Fair, la piattaforma digitale che coinvolgerà New York, San Francisco, Miami, Toronto, Shenzhen, Shanghai e Mosca, attraverso dirette e degustazioni a distanza per buyer, stampa specializzata ed esperti del settore.

Resta confermata l’attivazione di 6 Wine District, veri e propri sodalizi tra un quartiere, con il suo circuito di bar, ristoranti ed enoteche, e un Consorzio di tutela, dove sarà possibile partecipare a eventi speciali, come aperitivi, cene e degustazioni, attivati in occasione della MWW, nei locali aderenti all’iniziativa, oltre a un settimo distretto nell’area dei Navigli, ancora top secret.

Un ruolo di primo piano avrà il circuito delle Location Partner, che ospiteranno eventi ideati ad hoc per la MWW: da Eataly Smeraldo a Signorvino a CityLife Shopping District alla Santeria, in un fitto calendario di degustazioni, corsi e aperitivi lungo tutto l’arco della settimana, passando per Cantina Urbana, Panini Durini, Un posto a Milano, The Bryan and Barry Building, Wine Mi e Come Home per arrivare a Centrale District e Hic Enoteche.

Tutti gli eventi per la stampa e gli addetti ai lavori richiederanno un accredito, mentre quelli dedicati al pubblico saranno in parte gratuiti e in parte accessibili con biglietto d’ingresso e alcuni eventi di grande richiamo richiedono la prenotazione obbligatoria tramite il sito ufficiale.

Condividi se ti piace

Paola Montonati

Giornalista e blogger. Sognatrice, ama l’archeologia, la storia, l’arte, il cinema, la letteratura... e la racconta. Per qualsiasi informazione scrivere a: paola@personalreporter.it

Lascia un commento