Nasce a Bardolino un percorso enoturistico lungo 100 km tra le vigne del Garda

Nasce a Bardolino un percorso enoturistico lungo 100 km tra le vigne del Garda

17 Marzo 2021 0 Di Paola Montonati
Condividi se ti piace

Diciotto itinerari tra i vigneti e gli straordinari paesaggi gardesani, pedalando e camminando tra cantine e punti d’interesse storico.

Sulla sponda orientale del lago di Garda, nel cuore della Riviera degli Ulivi, nell’incantevole borgo di Bardolino adagiato a bordo acqua ma immerso tra i vigneti e il verde delle colline, che dà il nome a un apprezzato vino doc rosso rubino, è stato inaugurato nei giorni scorsi un percorso ciclopedonabile di 100 km, che porta alla scoperta del territorio.

Il nuovo cammino di Bardolino, si estende per 100 km, ricco di diciotto diversi percorsi naturalistici enoturistici, immersi tra i vigneti e le colline del Garda, porta non solo a conoscere la terra del vino omonimo e le relative cantine vinicole della zona, dando un ulteriore impulso ai prodotti del territorio, ma è anche un modo di fare apprezzare in maniera tranquilla e in sicurezza tutti gli altri aspetti della zona, dal paesaggio naturale, alla storia, alla valorizzazione delle opere architettoniche e artistiche.

Al progetto, nato nel 2016, ha contribuito lo studio Land, che ha elaborato l’idea a partire dall’analisi di un territorio già votato al turismo e attraversato da sentieri storici e percorsi naturalistici preesistenti, risistemati per costituire l’ossatura del nuovo sistema ciclopedonale. Le passeggiate da scegliere possono variare da un minimo di tre chilometri di lunghezza fino a un massimo di venti chilometri ideali per chi ama le escursioni in bici o le passeggiate a piedi.

Il percorso collega sei centri abitati (Bardolino, Affi, Costermano, Cavaion Veronese, Garda e Rivoli) e mette in rete 61 aziende vitivinicole che hanno contribuito a preservare il paesaggio agreste, con le colline che digradano sul litorale gardesano. Il completamento del progetto ha portato all’installazione di cinquantatre cartelli informativi (dotati di QRcode per la consultazione via app) che indicano il tracciato e forniscono informazioni e curiosità su luoghi d’interesse storico (compreso il Museo del Vino, a Costabella di Bardolino), religioso e artistico e prodotti tipici del territorio. Ognuno può scegliere in mappa percorsi che spaziano dai tracciati più brevi (3 o 4 chilometri) alle camminate più impegnative fino a venti chilometri. Il Cammino del Bardolino è un percorso principalmente enoturistico, poiché alcune delle strutture legate alle cantine offrono anche la possibilità di soggiornare, per vivere al meglio l’esperienza di passare delle giornate nei vigneti, per fare degustazioni di vino e di prodotti gastronomici locali.

Il Cammino di Bardolino è consultabile anche attraverso l’App gratuita delle Regione Veneto “Veneto Outdoor”.

Condividi se ti piace