Nuovi progetti per il Lago Maggiore. Il Ministero dei beni culturali appoggia altre iniziative.

Nuovi progetti per il Lago Maggiore. Il Ministero dei beni culturali appoggia altre iniziative.

24 Agosto 2019 Off Di Paola Montonati

Il ministero dei beni culturali ha dato notizie di uno dei suoi ultimi lavori, dedicato a progetti speciali tutti collocati nell’area del Lago Maggiore.

Ad annunciarlo è stata la segreteria del ministro per i Beni Culturali, per otto progetti che finanziano spettacoli e altre iniziative culturali nell’area del Lago Maggiore, per una somma di circa 100 mila euro, per promuovere lo sviluppo economico del Lago Maggiore attraverso il turismo culturale.

“L’area del Verbano si caratterizza per l’alto potenziale culturale, paesaggistico, storico e architettonico, ma finora non è stato sfruttato appieno – spiega il Ministro Alberto Bonisoli -.

Per questo abbiamo avviato un percorso con le istituzioni locali e gli operatori turistici al fine di individuare proposte di rilancio culturale ed economico, che consentano una reale valorizzazione del territorio che si snoda tra Lombardia e Piemonte”.

Degli otto progetti, due sono in provincia di Novara, tre in provincia di Verbania Vco e tre in provincia di Varese.

Il primo sarà a Sesto Calende, dal titolo Note calde e fredde: un percorso di grande musica tra il fiume azzurro e il lago Maggiore, che ha ricevuto contributi per 9750 euro, con una serie di concerti in barca, adatti per la promozione della cultura proprio dove il Lago Maggiore termina e diventa il fiume Ticino.

Ad approvarlo è stato il vicesindaco Edoardo Favaron, con delega alla Cultura, annunciando che Sesto Calende rientra tra gli otto Comuni beneficiari del contributo ministeriale per la promozione di progetti speciali con lo scopo di promuovere lo sviluppo economico del Lago Maggiore attraverso il turismo culturale.

“Accompagneremo gli spettatori in barca, ma non solo, sulle note di Irene Veneziano e di altri artisti – spiega Favaron, senza troppo svelare il programma che sarà presentato nelle prossime settimane –

In questi giorni di rottura e di grande incertezza per il futuro governativo c’è qualcuno che riesce a reperire risorse per la propria comunità. Il mio ringraziamento al ministro Alberto Bonisoli che ha selezionato il nostro progetto. Nell’occasione ringrazio anche il funzionario e le maestranze del mio assessorato”.

Il secondo sarà a Luino, con il progetto Luino-Lago Maggiore fra danza, letteratura, filosofia e comicità che ha ricevuto contributi per 12892 euro, e il terzo a Ispra, con Condividere lo spartito per navigare più lontano: The Lake Maggiore Slowside, che ha ricevuto contributi della stessa somma.