Pergola: uno dei Borghi più belli d’Italia – Enogastronomia arte e tipicità

Pergola: uno dei Borghi più belli d’Italia – Enogastronomia arte e tipicità

14 Giugno 2020 0 Di Luna Turelli
Condividi se ti piace

Aperitivi e menù al tartufo e non solo, visite alla città e al suo museo, arte, cultura, tipicità nel segno dell’accoglienza, della bellezza e sicurezza.

“Colori e Tinte a Tavola” è l’iniziativa organizzata dall’Amministrazione comunale con il patrocinio e la collaborazione di Confcommercio Pesaro e Urbino, insieme a strutture ricettive, operatori turistici, attività commerciali e produttori locali aderenti, per promuovere e valorizzare le tante eccellenze artistiche, culturali ed enogastronomiche della città.

Per 7 week-end, dal 13-14 giugno al 25-26 luglio, Pergola, uno dei borghi più belli d’Italia, in provincia di Pesaro Urbino, nelle Marche, propone un viaggio sensoriale che saprà riempire gli occhi e soddisfare anche i palati più fini.

Aperitivi, pranzi e cena a tema, ogni finesettimana un colore diverso, con protagonista il diamante della terra, il tartufo, uno dei tanti tesori pergolesi, ma anche tante altre tipicità; visite al Museo dei Bronzi Dorati di Pergola, che fino al 30 giugno i residenti nelle Marche potranno ammirare con un biglietto d’ingresso ridotto del 50 per cento.

La possibilità di un tour nel centro storico tra chiese e palazzi di enorme fascino; mostre d’arte; esperienze sensoriali e tanto altro. Per le visite al Museo e alla città è consigliata la prenotazione ai numeri 0721/734090 – 737278.

Una iniziativa ideata anche per chi ama viaggiare in camper, Pergola infatti può vantare una stupenda area di sosta attrezzata immersa nel verde a pochi passi dal centro.

«Pergola riparte, per la stagione turistica, in sicurezza e da ciò che da sempre la contraddistingue – spiega la sindaca Simona Guidarelli – proponendo per i mesi di giugno e luglio week-end all’insegna dell’ospitalità, della cultura, del gusto.

L’ideale per respirare e vivere esperienze autentiche e genuine, ma anche, in particolare per i pergolesi e chi abita nei dintorni, di scoprire le tante bellezze che abbiamo nel nostro territorio. Quest’anno è ancora più importante e bello farlo! Da modo anche di sostenere attività e realtà locali, in questo momento economicamente difficile. Ripartiamo insieme!»

L’assessore alla cultura Ciro Mariani, spiega come nasce il nome della iniziativa, soffermandosi sul progetto Pergola Città delle Tinte: «La città di Pergola, forte della sua antica tradizione legata all’utilizzo delle piante tintorie dove, con il quartiere dei conciatori e dei tintori e con lo straordinario esempio architettonico della chiesa Santa Maria delle Tinte, ha saputo esprimere un valore unico ed autentico, oggi fonte di un possibile rilancio.

Attraverso la cultura e la conoscenza del colore naturale, della storia e delle tradizioni affiancate allo sviluppo e alla ricerca di un sistema produttivo ed artigianale sostenibile ed evoluto, il progetto Pergola Città delle Tinte intende esprimere un ruolo specifico e particolare nella valorizzazione turistica e culturale, nella formazione e costruzione di un distretto marchigiano delle Tinte Naturali».

Oltre al Museo, che ospita l’unico gruppo scultoreo in bronzo dorato dell’età romana giunto fino a noi, ancor più suggestivo con la nuova Sala immersiva, una eccellenza assoluta nelle Marche, realizzata da un professionista di fama internazionale come Paco Lanciano, si potranno visitare altre perle straordinarie, dall’Oratorio dell’Ascensione al Palazzolo che custodisce affreschi riconosciuti come uno dei momenti più alti della pittura a fresco del Quattrocento marchigiano, alla chiesa delle Tinte.

Ben 8 i ristoranti-agriturismi aderenti e 5 i bar, e altri potranno aggiungersi nelle prossime settimane. “Una bellissima partecipazione da parte delle attività pergolesi – prosegue l’assessore al turismo Sabrina Santelli – che abbiamo molto apprezzato. Solo tutti insieme possiamo crescere e organizzare eventi importanti.

Colori e Tinte a Tavola vuole promuovere e valorizzare le tante eccellenze del nostro territorio e al contempo essere un sostegno per le attività. Sarà l’occasione per godere dei nostri tesori e farli conoscere a chi verrà a trovarci. Una proposta che coniuga il desiderio di viaggiare con la ricerca di angoli tranquilli e facilmente accessibili, arte e cultura e l’enogastronomia di qualità”.

Ogni week-end ristoranti e agriturismi proporranno menù con protagonista un colore. Tutti i fine settimana sarà possibile degustare il tartufo (Nero).

Questi i colori: 13 14 giugno nero; 20 21 rosso e nero; 27 28 arancio e nero; 4 5 luglio rosa e nero; 11 12 giallo e nero; 18 19 verde e nero; 25 26 bianco e nero.

Gli agriturismi e ristoranti sono: Locanda Magnoni (3382922176); Il Casale (333 204 1419); Gli Ippocastani (335 8217475); XIX Secolo (338 276 9135); Trattoria Pascucci (339 131 3921); Il Gatto e la Volpe (339 465 3056); Osteria Trattoria Del Borgo (338 434 5460); Il Cantuccio (366.3053366).

I bar dove degustare ottimi aperitivi sono: Anna Bar (0721.734695); Pane e Dolci F.lli Peruzzini (0721.774134); Mai dire Bar (0721.736360); Bar Elda (0721.779191); Bar C’era già (346.8072130).

All’iniziativa collaborano Isidori Tartufi, Pergola Tartufi e vari produttori locali.

Fino al 6 settembre è visitabile presso Casa Sponge la personale di Angelo Bellobono Pian delle balze mi attende a mezzanotte (primavere d’inverno). Altri appuntamenti culturali, e non solo, sono in programma nelle prossime settimane.

Week-end di giugno e luglio da trascorrere nei tanti agriturismi e b&b, ma anche in camper; Pergola dispone di un’area attrezzata immersa nel verde del Parco Mercatale, proprio in prossimità del centro storico. Non ci sono piazzole predefinite e la sosta è gratuita.

Per informazioni, consultare i menù e tutte le varie iniziative: pagine Facebook Comune di Pergola e Punto Iat Pergola.

Condividi se ti piace