Presentata la nuova “Navetta 30”: l’Arte del Viaggio

Presentata la nuova “Navetta 30”: l’Arte del Viaggio

7 Dicembre 2020 0 Di Fabio Roari
Condividi se ti piace

L’attesissimo progetto firmato da #antoniocitterio #patriciaviel e da #filipposalvetti unisce in un cerchio perfetto il linguaggio architettonico della tradizione #nautica, la scelta di materiali vivi, le lavorazioni preziose e la potenza della luce.

Varata a ottobre, #customline Navetta 30 apre un nuovo capitolo nell’evoluzione del brand.

Nasce uno #yacht romantico e ricco di charme, contrassegnato da una conferma di grande eleganza dallo stile in chiave contemporaneo.

Lunga 28,43 m (93 ft) e con un baglio di 7,3 m (24 ft), Navetta 30 è frutto della collaborazione fra il Dipartimento Strategico di Prodotto, presieduto dall’Ing. Piero Ferrari, e il Dipartimento Engineering di #ferrettigroup.

Lo #yacht è il primo progetto che porta la firma dell’architetto #filipposalvetti, per il #design degli esterni, e dello studio di architettura e #design #antoniocitterio #patriciaviel, per gli interni.

I contributi di firme così prestigiose emergono in ogni scelta stilistica, lungo un percorso costruttivo che esalta i dettagli proprio nell’estrema pulizia e linearità del disegno.

Un approfondito percorso progettuale, che rimanda agli stilemi della più alta tradizione, ha generato le molte peculiarità che rendono Navetta 30 una nuova icona del mare.

Si va dalla scelta di materiali naturali e sempre vivi, come il cuoio, il legno e la corda, a un’esaltazione della luce senza precedenti, cui si aggiunge un reiterato rimando al cerchio come segno perfetto che ha anche ispirato il ritorno alle linee stondate, tipiche delle imbarcazioni di un tempo, e il disegno custom del rivestimento delle paratie in film di resina, realizzato in polvere al quarzo su fibra di vetro.

La metafora del mare è resa evidente anche nei cromatismi, a partire dalla scelta del blu, nell’attenzione ai dettagli e nelle lavorazioni che rimandano alla nobile arte dell’ebanisteria.

Il riferimento costante alla tradizione #nautica si esplicita anche nelle linee tondeggianti e curve degli spazi interni, degli arredi e delle cornici delle finestre che si combinano con l’utilizzo di materiali naturali come il legno massello, il cuoio e il teak, liberi di proseguire il proprio ciclo naturale, ritrovando nuova vita in ogni fase.

Il concetto del ritorno alla memoria storica “dell’andar per mare” viene inoltre enfatizzato dall’utilizzo del colore blu per le pareti e gli arredi, i tessili e i rivestimenti in texture customizzate, che contribuiscono a esaltare anche stilisticamente la continuità interno-esterno: un’esperienza senza filtri con il mare.

Già a un primo sguardo, dall’esterno, Navetta 30 spicca per un profilo classico, armonico, con uno sviluppo orizzontale delle linee estremamente accentuato e teso a far scomparire quasi del tutto gli elementi verticali che collegano i ponti.

I vetri scuri e il #design fortemente architettonico mirano a ridurre ulteriormente il contrasto verticale delle forme e a creare
nella lettura dei “chiari” una potente enfasi orizzontale.

Lo #yacht esprime un carattere dinamico, con linee tese e slanciate, e propone volumi, performance e comfort pari a modelli di ben più ampie dimensioni, con un #design degli esterni in cui forma e funzione sono in perfetto equilibrio.

Il #design interpreta in modo innovativo i valori di navigabilità, comfort, sicurezza e personalizzazione, da sempre patrimonio del brand, risultando al tempo stesso istintivamente riconoscibile e mantenendo pulizia formale.

Un #design votato alla longevità.

Ampie vetrate a scafo, ponti di altezza superiore ai 2 metri e aree di poppa e di prua molto generose donano un immediato senso di spazialità.

Gli esterni svolgono, in piena continuità di finiture e arredi, funzioni conviviali e di relax, dilatando al contempo gli spazi sociali e di privacy a bordo.

Nasce così un diverso modo di vivere lo #yacht, in cui è evidente la notevole integrazione e interconnessione tra ambienti interni ed esterni.

Gli interni stessi sono stati progettati con una grande attenzione all’utilizzo degli spazi, per un controllo ottimale di tutti i volumi e una valorizzazione funzionale dell’intera superficie disponibile.

Tutti gli arredi sono custom made, progettati su misura e realizzati attraverso ricercate lavorazioni artigianali e di ebanisteria che si notano a prima vista già nell’albero porta bandiera di poppa, nella curvatura delle massellature delle cornici e nei cielini in
teak.

L’abbinamento con il cuoio naturale e il legno regala un “textured mood” fresco e giovane.

Particolare attenzione è stata dedicata al lighting #design, progettato a partire dalle primissime fasi per garantire una fusione completa tra architettura e luce.

Nei diversi ponti, elementi a soffitto contribuiscono a creare un’illuminazione equilibrata, sia negli spazi esterni che interni, e si armonizzano con focus specifici di luce dedicati a valorizzare oggetti di #design e opere d’arte.

L’illuminazione di elementi architetturali come scale e finestre diventa parte integrante del progetto di #design grazie a dettagli di luce che assicurano un equilibrio di forme volto a bilanciare e a rendere più fluido il rapporto con gli esterni.

Lampade decorative a parete arricchiscono gli spazi con riflessi ed effetti di luce, diventando elementi di identità caratteristici.

L’utilizzo della #tecnologia warm dimming consente di regolare intensità e tonalità luminosa, esaltando il carattere domestico dello #yacht e permettendo agli ospiti di creare differenti scenari luminosi per vivere gli ambienti in modo personalizzato.

Navetta 30 si sviluppa su tre ponti vivibili e ricchi di comfort, con volumi che sfiorano oltre i 320 m² di area totale, e può accogliere 10 ospiti in 5 cabine così distribuite: una suite armatoriale sul ponte principale e 4 cabine ospiti sul ponte inferiore.

Condividi se ti piace