Sanlorenzo tra i promotori della nascita del primo Distretto della Nautica in Italia

Sanlorenzo tra i promotori della nascita del primo Distretto della Nautica in Italia

15 Giugno 2020 0 Di Riccardo Alessandro Reina
Condividi se ti piace

Il Cav. Massimo Perotti firma il protocollo d’intesa per la creazione del Distretto “Il Miglio Blu”.

La dinamicità e la vivacità che da sempre hanno contraddistinto l’imprenditoria italiana sono gli elementi che nel corso degli anni hanno permesso e stimolato la nascita di eccellenze apprezzate e riconosciute in tutto il mondo.

Un fermento creativo e produttivo che rappresenta l’elemento fondante dei nostri distretti industriali, culla di alcune delle più importanti realtà del Made in Italy, tra i quali spicca il territorio ligure dove gli yacht e superyacht Sanlorenzo prendono vita.

Qui in un’area di poco più di un miglio marino, nel cuore del Golfo dei Poeti, sorgono infatti le aziende che rappresentano la punta di diamante della nautica mondiale.

Una realtà unica che ha deciso di darsi una forma concreta attraverso la creazione un nuovo distretto produttivo dedicato alla nautica e a tutte le attività ad essa connesse grazie alla stesura del protocollo d’intesa “Il Miglio Blu – La Spezia per la Nautica” firmato lunedì 8 giugno presso la sede del Camec di La Spezia dal Cav. Massimo Perotti, Executive Chairman di Sanlorenzo, insieme al Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, al Presidente della Regione Giovanni Toti e ai rappresentanti dei principali cantieri navali liguri.

Un sistema virtuoso dove coabitano formazione, ricerca, industria che punta alla creazione di infrastrutture e servizi per promuovere lo sviluppo di questo distretto che rappresenta un’eccellenza nel mondo della nautica a livello internazionale, attraverso l’attivazione di sinergie tra cantieri, Polo Universitario, Distretto delle tecnologie marine e gli enti di ricerca presenti sul territorio.

“L’Italia e in particolare quest’area del territorio ligure sono la punta di diamante del settore della nautica a livello internazionale. È qui che ha sede il nostro cantiere accanto agli altri principali produttori di yacht e superyacht a livello internazionale, una realtà unica e che ci invidia tutto il mondo, diretta espressione di una imprenditorialità che si è sempre dimostrata determinata e vivace.

La creazione del Distretto Miglio Blu, oltre a essere testimonianza della pronta ripartenza del comparto nautico in Italia, è un’ulteriore conferma della volontà di promuovere e sostenere uno dei settori trainanti del Made in Italy. Un passo importante quindi, non solo per il nostro territorio ma anche per il nostro Paese, a cui siamo lieti di poter contribuire attivamente”.

Condividi se ti piace