Stella Alpina 2021: si lavora alla 36° rievocazione storica

Stella Alpina 2021: si lavora alla 36° rievocazione storica

17 Marzo 2021 0 Di Fabio Roari
Condividi se ti piace

11-13 giugno 2021: queste le nuove date per la 36° rievocazione storica della Stella Alpina.

Si riconfermano per il 2021 i più graditi highlights, come la permanenza a Madonna di Campiglio, perla delle Dolomiti, e il percorso attraverso i più bei passi dolomitici.

Per l’edizione 2021 gli organizzatori della Stella Alpina, recepito lo slittamento di date della Mille Miglia dovuto alla situazione pandemica attuale, sono stati costretti a variare le date precedentemente comunicate.

La 36° rievocazione storica della Stella Alpina si svolgerà quindi dall’11 al 13 giugno.

Visto il successo dell’edizione 2020 della gara, che ricordiamo è stata la prima in Italia dopo la fine del lockdown dello scorso anno, si è deciso di riproporre come cuore dell’evento Madonna di Campiglio, splendida località adagiata in un’ampia conca tra le Dolomiti di Brenta, Patrimonio UNESCO, e le alte cime dell’Adamello e della Presanella, una delle destinazioni più famose e glamour delle Alpi.

Il programma dell’edizione 2021 è stato rinnovato con un percorso che si sviluppa interamente su strade di montagna, un viaggio che porterà gli iscritti più vicini al cielo, guidando su alcuni dei più adrenalinici passi alpini.

Natura incontaminata, panorami mozzafiato, curve e tornanti impegnativi, prove a cronometro e di media, sono il mix di ingredienti che daranno vita ad un’avventura memorabile.

Venerdì 11 giugno, dopo l’accredito e le verifiche presso l’Aeroporto G. Caproni di Trento, la gara partirà dal centro di Trento in direzione della Val D’adige e di Mezzo Lombardo.

Le auto saliranno poi sul Passo Santel passeranno da Andalo e Molveno, Stenico e Iavrè, per giungere infine nella rigogliosa Val Rendena, all’interno del Parco Naturale Adamello-Brenta. Un luogo unico dove le leggendarie Dolomiti spiccano sullo sfondo circondate dalle bellezze naturali che solo questa valle è in grado di offrire.

La tappa si concluderà quindi a Madonna di Campiglio dove gli equipaggi pernotteranno per tutta la gara.

Sabato 12 sarà indubbiamente una giornata emozionante: immersi all’interno del patrimonio UNESCO delle Dolomiti, gli equipaggi affronteranno prove contro il centesimo di secondo su strade sfidanti e panoramiche.

Si partirà in direzione della ridente Val di Sole, per giungere poi a Merano e al Passo del Giovo, Vipiteno, al Passo Pennes e Bolzano. Svalicato il Passo Mendola si farà ritorno a Madonna di Campiglio.

L’ultima giornata, domenica 28, si saluterà la Val Rendena e ci si dirigerà verso il Passo Daone e il Passo Duron, Fiavè, la Val Lomasona, Arco, il Monte Velo e il Lago di Cei, famoso per le acque turchesi e le rive rigogliose.

La gara terminerà a Trento dove si svolgerà la cerimonia di premiazione in una location suggestiva ancora da svelare.

Il Tributo al Cavallino
Anche per il 2021 è prevista una Classifica dedicata alle Ferrari moderne, quale tributo al Cavallino Rampante, che competeranno sugli stessi percorsi e nelle medesime prove.

Le iscrizioni
Le iscrizioni sono aperte e prevedono tariffe speciali per i team con almeno 5 equipaggi e per i Ferrari Owners Club. Come di consueto, l’evento è organizzato in partnership da Scuderia

Trentina e Canossa Events, per questo è prevista una quota agevolata per gli equipaggi che si iscriveranno sia a Terre di Canossa che a Stella Alpina.

Appuntamento a giugno
Un grazie di cuore va a tutti gli equipaggi che hanno partecipato per anni alla gara, a tutti quelli che vorranno essere con noi a questa edizione e a coloro che stanno con passione preparando l’evento.

Vogliamo inoltre citare alcuni importanti sponsor che ci supportano da anni e che, come sempre, renderanno ancora più speciale la gara: Azimut, main sponsor dell’evento al quale verrà come di consueto dedicato uno speciale trofeo, e Cantine Ferrari.

Per maggiori informazioni clicca su: www.stellaalpinastorica.it

Condividi se ti piace