Tour della Costiera Amalfitana

Tour della Costiera Amalfitana

27 Luglio 2019 Off Di Luna Naturelli

Visitare la Costiera Amalfitana è un’esperienza unica, soprattutto se decidete di farlo via mare.

Questa tratto di costa infatti è uno dei più belli della nostra penisola ricco di paesaggi mozzafiato, angoli di paradiso e meraviglie da scoprire, fra spiagge da sogno, storia e cultura.

In primavera, ma soprattutto d’estate, questo tratto di litorale diventa un concentrato di sole, mare, monumenti storici e festival, con tanti luoghi da vedere in Costiera Amalfitana.

C’è chi sceglie di noleggiare un’auto per visitarla, ma il modo migliore per gustare al meglio questo tratto di costa è quello di immergersi nelle sue acque cristalline in un tour via mare da Sorrento sino a Vietri Sul Mare, respirando il profumo intenso di limoni e lasciandosi accarezzare dalla brezza marina.

Costiera Amalfitana: il tour via mare da Sorrento a Vietri sul Mare

Da Positano sino a Vietri sul Mare si snoda la Costiera Amalfitana, un susseguirsi di calette, spiagge e scogliere a picco sul mare.

Il nostro viaggio parte da Sorrento, patria di Torquato Tasso, conosciuta come la Città delle Sirene, legata ad antiche leggende e caratterizzata da panorami mozzafiato.

Qui ad ogni angolo si respira l’aroma intenso dei limoni, fra giardini colorati, monumenti e angoli ricchi di storia.

Percorrendo la costa frastagliata via mare si arriva a Positano, prima tappa del tour alla scoperta della Costiera Amalfitana. La cittadina, colorata e pittoresca, prende il nome da Poseidone e guardandola dal largo ha l’aspetto di una sirena adagiata mollemente sul litorale.

Ammirate la Spiaggia Grande e quella di Fornillo, esplorando la Grotta La Porta, sbarcate a terra perdendovi fra i vicoli della cittadina, con negozietti, botteghe, bar e stradine ripide che conducono verso il mare.

Superata Positano si giunge a Praiano, un’altra perla della Costiera Amalfitana. Lasciatevi stregare dalla bellezza di Marina di Praia, con le sue acque turchesi e prendete il sole alla Gavitella. Qui i colori sono intensi e bellissimi, frutto di una natura selvaggia e incontaminata: il verde della macchia mediterranea, il giallo-arancio degli agrumi e blu intenso del mare.

Poco più a sud è possibile immergersi nelle acque dell’unico fiordo naturale italiano. Si tratta di Furore, un tratto in cui il mare sembra abbracciare la montagna, formando una piccola baia in cui in passato si rifugiavano i pescatori.

Costeggiando il litorale si arriva poi alla Grotta dello Smeraldo in cui l’acqua ha un colore che lascia senza fiato, mentre stalattiti e stalagmiti formano alte colonne.

Il viaggio continua con Amalfi, cittadina che prende il nome dall’amante di Ercole e uno dei luoghi più amati dai turisti. Qui assaggiare un sorbetto al limone è d’obbligo, come tuffarsi nelle acque cristalline e visitare lo splendido Duomo.

Il nostro road tour ci porta poi verso Atrani, piccolo borgo costruito a picco sul mare, ricco di storia e caratterizzato da paesaggi unici, mentre a meno di 10 km si trova Ravello un altro luogo da non perdere della Costiera Amalfitana, teatro di un festival sul mare, con mostre, eventi e tante rassegne.

Infine il viaggio termina a Vietri Sul Mare, perla di questo tratto di costa che con le sue acque blu del golfo, le spiagge assolate e le calette vi ruberà il cuore.

FONTE: SiViaggia