Una domenica tra i castelli del Piemonte

Una domenica tra i castelli del Piemonte

17 Maggio 2019 Off Di Paola Montonati

Storia, eleganza, fascino, le belle dimore del Piemonte aprono i loro portoni, i loro cancelli e svelano i loro segreti.

La nona edizione della Giornata Nazionale ADSI, domenica 19 maggio offre la possibilità di visitare gratuitamente oltre trenta dimore storiche private del Piemonte, tra cui castelli, palazzi, ville e giardini.

L’iniziativa, ideata dall’Associazione Dimore Storiche Italiane, ha lo scopo di sensibilizzare i visitatori sul valore storico, artistico e socio-economico di una parte del patrimonio culturale italiano la cui tutela e conservazione oggi sono interamente affidate ai proprietari privati, che contribuiscono a mantenerlo in vita e a tramandarlo alle generazioni future.

Ora però si assiste a una vera e propria svolta generazionale, con un gran numero di giovani impegnati nella gestione delle dimore storiche e interessati a preservare questi luoghi, che rappresentano una risorsa importante per il Piemonte, sostenuti da Alessandro Gosztonyi,  nuovo Presidente della Sezione Piemonte e Valle d’Aosta dell’Associazione Dimore Storiche Italiane.

Anche quest’anno la Giornata Nazionale ADSI si svolgerà nel contesto dell’European Private Heritage Week, istituita dall’European Historic Houses Association, cui l’ADSI aderisce, giunta alla seconda edizione, ricca di una serie di attività create da numerose organizzazioni europee per celebrare il patrimonio storico-artistico e paesaggistico di proprietà privata in tutta Europa, di ieri e oggi.

Le dimore storiche che prendono parte all’iniziativa si trovano in varie province del territorio, ad esempio nel Torinese sono Casa Lajolo, il Castello Galli di La Loggia, il Castello di Barone, il Castello di Marchierù, il Castello di Osasco, il Castello di Pavarolo, il Castello di Pralormo, il Castello di Sansalvà, il Castello di San Sebastiano da Po, il Castello Provana di Collegno, Palazzotto Juva, Palazzo del Carretto e Villa Doria Il Torrione.

Nell’Alessandrino sono da vedere il Castello di Borgo Adorno, il Castello di Gabiano, il Castello di Rocca Grimalda, il Castello Sannazzaro, il Palazzo Gozzani di Treville, Villa La Marchesa e Villa La Scrivana e nell’Astigiano ci saranno il Castello di Calosso d’Asti, il Castello di Montemagno, il Castello di Robella e Palazzo Gazelli.

Infine nel Biellese c’è il Castello di Massazza, nel Cuneese la storica Casaforte Gondolo del Villasco, il Castello di Sanfrè e la Tenuta Berroni e nel Novarese il Castello Dal Pozzo, il Podere ai Valloni e Villa Motta.

Per questa edizione, oltre i confini del Piemonte i visitatori potranno andare anche a Villa Albertini di Gressoney Saint Jean, in Valle d’Aosta.

La Giornata Nazionale ADSI di domenica 19 maggio permetterà ai visitatori di accedere gratuitamente alle dimore storiche che vi aderiscono al mattino dalle 10 alle 13 e al pomeriggio dalle 14:30 alle 17:30 e offrirà un’ampia scelta tra eventi culturali, mostre, concerti e degustazioni.

Per avere più, conoscere nel dettaglio le attività organizzate dalle singole dimore, gli orari delle visite guidate e i contatti per le prenotazioni si può consultare il sito http://www.adsi.it/piemonte-2019