Val Gardena: melting-pot di lingua costumi e cultura

Val Gardena: melting-pot di lingua costumi e cultura

8 Maggio 2019 Off Di Massimo Rotelli

Una strada dello shopping, un centro storico con boutique, ristoranti tradizionali, enoteche e gallerie d’arte invitano a godere un piacevole pomeriggio.

Per chi ama osservare la propria vacanza attraverso “l’obiettivo”, la Photoacademy Val Gardena è il posto giusto.

Dal 2 al 7 settembre 2019, tutto ruota intorno alla giusta prospettiva. Nei vari workshop, tra cui la fotografia all’alba, i partecipanti imparano non solo le basi della fotografia, ma anche a riconoscere i dettagli.

Anche le delizie culinarie sono al centro di numerosi eventi durante l’estate: le emozioni del vino sul tappeto rosso attendono i visitatori il 12 luglio 2019 a S. Cristina al “Sëira dl vin”. Il Grödner Trachten, invece, sarà protagonista il 4 agosto 2019, a Ortisei, e nel corteo „Val Gardena in costume“.

Arti e mestieri nella valle degli scultori

Le radici della tradizione dell’intaglio del legno in Val Gardena risalgono al 1600. A quei tempi, le famiglie iniziarono a produrre utensili, figure religiose e giocattoli per bambini in inverno, lavorando insieme in casa, per vendere questi prodotti ai mercati primaverili.

Alla fine del XVIII secolo, vennero fondate scuole d’arte e scuole professionali, inoltre, si è sviluppata un’industria moderna. Gli scultori del legno della Val Gardena hanno scoperto nuovi metodi e hanno dato forma a un artigianato innovativo e versatile.

Se si vogliono osservare gli abili artisti al lavoro, si possono visitare il tradizionale mercato contadino e artigianale nella zona pedonale di Santa Cristina ogni martedì di luglio e agosto des 2019, così come la fiera delle sculture di Gardena UNIKA, dal 30 agosto al 2 settembre 2019, oltre a numerose dimostrazioni e mostre. Ulteriori informazioni su www.unika.org.

L’artista Judith Sotriffer di Ortisei, invece, realizza a mano nel suo studio vecchi giocattoli in legno della Val Gardena. Gli originali del XVII secolo si trovano nel Museo di storia locale della Val Gardena. www.museumgherdeina.com.

La lingua ladina 

Siccome oltre il 90% della popolazione della valle è di origine ladina, questa lingua ha un ruolo molto importante. I turisti possono apprenderla ogni giovedì in un corso di due ore a Selva Gardena. Co vala pa? Bona! Come va? Bene!

Appartenente alla famiglia delle lingue romanze, la lingua ladina è influenzata sia dal retico che dal tedesco. Questa lingua si è conservata nelle valli laterali ed è ancora la lingua madre di gran parte della popolazione gardenese.

Una stazione radio ladina, la trasmissione di notizie in televisione e varie pubblicazioni in ladino contribuiscono alla conservazione di questa lingua. Il ladino è una lingua obbligatoria per gli scolari della Val Gardena.

La Val Gardena, lunga 25 km e trilingue, con i suoi 10.298 abitanti nelle tre località di Ortisei, S. Cristina e Selva Gardena, si trova tra i 1.236 e i 1.563 metri di altitudine.

Il Sassolungo, il simbolo della Val Gardena, raggiunge i 3181 metri di altezza. La valle è anche incorniciata dal patrimonio mondiale dell’UNESCO – le Dolomiti e il Parco Naturale Puez Geisler.

Nella valle degli scultori di legno, famosi per l’artigianato, i costumi, la cultura e la lingua ladina sono ancora oggi profondamente radicati.

EVENTI CULTURALI

Estate 2019

Mostra itinerante “150 anni dalla prima salita del Sassolungo“
16 giugno Apertura della Terrazza Mastlè, patrimonio mondiale dell’UNESCO
12.7.-15.9. Idea Unika: mostra di sculture nella zona pedonale di Ortisei
6-7 luglio Sagra del paese di Ortisei
21 luglio Sagra del paese di S. Cristina
3.8.-30.1. Mostra fotografica dei masi tradizionali della Val Gardena
7 luglio Jazz Festival dell’Alto Adige
4 agosto Val Gardena in costume – il piu grande corteo folcloristico dell’anno
11 agosto Festa estiva dei vigili del fuoco volontari S. Cristina con corteo

13 agosto Giorno del giubileo dei ”150 anni dalla prima ascesa del Sassolungo“
con festeggiamenti nei rifugi intorno il Sassolungo
15 agosto Corteo storico sui ”150 anni della prima salita del Sassolungo“
29.8.-1.9. UNIKA: Fiera dell’arte e dell’artigianato
1.-22.9. Settimane ladine di cultura e scultura a S. Cristina
8 settembre Ritorno dall’alpeggio
13 settembre Sagra del paese di Selva
22 settembre Festa dell’alpeggio sul Col Raiser
14 ottobre Marcià de Segra Sacun – Mercato tradizionale

Informazioni:
www.valgardena.it
www.facebook.com/VGardena
www.twitter.com/VGardena
instagram: @dolomitesvalgardena #valgardena #postcardfromvalgardena